PRESENTAZIONE DEL CE.NA.CO. CON IL IV ASSESSORE A.P. ZAPPALA' - Centro Commerciale Naturale CE.NA.CO. Siracusa

09/12/2018
Vai ai contenuti

PRESENTAZIONE DEL CE.NA.CO. CON IL IV ASSESSORE A.P. ZAPPALA'

NEWS > 2011

IL CENACO INCONTRA IL QUARTO ASSESSORE ALLE A.P.
ZAPPALA’ TENDE LA MANO AI CCN A POCHE ORE DAL BILANCIO


(19 maggio  2011) Siracusa - Sarà il quarto assessore alle Attività Produttive che il Cenaco Acradina Grottasanta incontra nel giro di pochi mesi. Dopo gli ex Fortuna, Gianni, Confalone stamattina Veneziano e Messina sono andati a fare  la conoscenza con il successore Alessandro Zappalà. Si è trattato, anche questo, di un incontro cordiale e tutto sommato positivo, lungimirante e di ampio respiro, come confermerà più tardi la piccola delegazione del CCN di via Tisia e dintorni accompagnata anche dai segretari Modicamore e Di Bendetto.
Cosa è emerso rispetto alle puntate precedenti? In pratica, l’assessore Zappalà ha rinnovato, come i suoi predecessori, la stessa disponibilità al confronto e nell’intraprendere eventuali collaborazioni future. Ma di contributi, neanche l’ombra. Il “piatto” di Attività Produttive piange, così come tutte le altre rubriche (lo ha confermato lo stesso assessore alle Politiche Culturali Mariella Muti nei giorni scorsi). Di nuovo c’è il  fatto che il neo assessore Zappalà pare abbia davvero preso a cuore la questione, sollevata da qualche anno dal Cenaco, in merito alla previsione di un capitolo di spesa ad hoc da riservare ai CCN cittadini nell’ambito del bilancio comunale che a giorni si appresta a essere discusso in giunta.  Nel corso del faccia a faccia, a Zappalà è stata fatta una sintesi di quelle che sono le problematiche più urgenti del commercio siracusano, consorziato e non: dalla carenza di infrastrutture, al famoso progetto di riqualificazione urbana già depositato alla Regione e per il quale si attende la notifica di finanziamento e cantierabilità, l’assenza di contributi riservati alla piccola e media impresa, la difficoltà d’accesso al credito. “Se voi mi date la leva, io sarò nelle condizioni di alzare il mondo”. In sintesi, parafrasando Archimede, l’assessore Zappalà avrebbe fatto espressa richiesta ai Cenaco di fornirgli una istanza ben dettagliata sull’esigenza di avere un capitolo ad hoc nel bilancio preventivo del Comune, in modo di poter far leva in Giunta.  Una precisa richiesta verrà infatti redatta ad ore dal presidente Veneziano e dal vice Messina e consegnata nelle mani “provvidenziali”, si spera, di Zappalà.
Una richiesta ovviamente che parte da tutti i CCN della città e che potrebbe giungere al posto giusto nel momento giusto, dato che a giorni sindaco e assessori discuteranno il bilancio. “Ho trovato Zappalà molto disponibile all’ascolto – ha commentato il presidente Veneziano - , abbiamo anche deciso di tracciare un percorso comune di proposte concrete nell’interesse della città tutta, non solo dei CCN e, aggiungerei, anche della stessa amministrazione comunale che, così facendo, verrebbe incontro alle esigenze vere del commercio siracusano caduto in disgrazia.  Un assessorato “povero”, come già detto, quello di Attività Produttive, che segna il rosso al momento. Povero, senza fondi. Cosicchè il Cenaco andrà avanti ugualmente nella progettazione dei tre mini eventi d’inizio giugno (4, 11, 18) con la festa della fragola, del limone e del pane.

Vedi Video
Copyright © 2004/2018 - CE.NA.CO. Via Pitia, 23 - Siracusa - P.I. 01454060896 - Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti